Landschaftsfotografie leicht gemacht

Foto di paesaggi in tutta semplicità

6 consigli di base per ottenere foto migliori di paesaggi

La fotografia paesaggistica comprende un ampio campo tematico che va dalla semplice natura morta alla classica fotografia naturalistica per giungere alla fotografia d'architettura. Per riuscire a rendere tali stili fotografici bisogna considerare alcuni aspetti per poter immortalare la bellezza della natura nell'immagine. Ifolor ha qui raccolto per voi i consigli più importanti.

1. L'attrezzatura: fotocamera e obiettivo

Molte fotocamere digitali dispongono di modalità di scatto predefinite tuttavia conviene spesso impostare manualmente il valore ISO, il diaframma e il tempo di esposizione. Come obiettivo si presta in particolar modo un grandangolo compreso tra 18 e 55 millimetri per riuscire a riprendere l'ampiezza e la profondità dell'ambiente. Anche se i fotografi di paesaggi sono in giro per la maggior parte del giorno questi portano spesso con sé lo stativo per riuscire a stabilire in modo ancora più preciso l'inquadratura oppure per usufruire di un tempo di esposizione maggiore

2. La calma e il punto di osservazione

La calma interiore rappresenta una grande virtù per percepire il paesaggio e trovare il punto di osservazione perfetto. Dall'altro canto la fotografia paesaggistica stessa è un'attività con la quale si riesce a staccare la spina e ricaricare sia calma che forza. Inoltre è importante godersi l'ambiente circostante, in questo modo si riuscirà a riconoscere meglio l'effetto della prospettiva e della composizione dell'immagine cosicché da non dover cambiare spesso il punto di osservazione per riuscire a trovare l'inquadratura perfetta.

Landschaftsfotografie leicht gemacht

3. Al di là dell'orizzonte

L'orizzonte rappresenta di solito un elemento basilare nelle riprese paesaggistiche il quale dovrebbe essere ripreso il quanto più possibile orizzontalmente per evitare le distorsioni noché l'innaturalezza dell'immagine. Una ripresa di paesaggio ben riuscita vive del suo effetto di profondità. In tal caso bisogna osservare la zona aurea oppure suddividere il proprio soggetto in un primo piano e uno sfondo. Le nuvole nel cielo conferiscono di solito molto più dinamismo all'immagine. Un cielo senza nubi invece appare sereno e non deve essere ripreso eccessivamente nell'immagine. Un classico sono le riprese dei paesaggi che presentano possibilmente la stessa nitidezza, ma anche in tal caso si ha la possibilità di giocare con la messa a fuoco e di lasciare per esempio il primo piano appositamente mosso. 

4. Il momento speciale

Nella fotografia paesaggistica la luce come le stagioni giocano un ruolo fondamentale. Infatti mediante la variazione e le diverse ombre una stessa immagine può risultare noiosa, suggestiva, disordinata oppure serena. A tal proposito i professionisti preferiscono le prime ore del mattino oppure i tramonti, tuttavia anche un cielo leggermente nuvoloso può conferire delle ombre suggestive al paesaggio.

Landschaftsfotografie leicht gemacht

5. Nitido oppure sfuocato?

Nel caso in cui di solito si faccia affidamento all'autofocus della propria fotocamera sarebbe opportuno a partire da adesso di iniziare con la fotografia manuale. Questo perché l'automatismo non riesce a intuire su quale dettaglio si voglia dirigere il focus vista la grande mole di informazioni di un'immagine caratterizzata da una superficie così vasta. Per cominciare si potrà zoomare su un oggetto, mettere automaticamente a fuoco e poi spegnere l'automatismo per dare un'occhiata all'immagine senza lo zoom e regolare eventualmente la nitidezza manualmente. 

6. Filtri, effetti ed elaborazione successiva

Oggi si possono aggiungere in tutta semplicità e in un secondo momento tanti effetti con Photoshop oppure altri programmi di elaborazione, nonostante ciò esistono anche tre filtri molto utili il cui uso durante il momento di scatto risulta conveniente. Il filtro polarizzatore impedisce i riflessi e fa apparire i colori del cielo per esempio più intensi. Un filtro graduato permette di filtrare la luce a diversi gradi di luminosità e il filtro grigio oscura l'intera superficie. Quest'ultimo permette dei tempi di esposizione prolungati durante la chiara luminosità del giorno così da ottenere degli effetti bellissimi di una cascata per esempio. Inoltre bisogna ancora menzionare che molte delle fotografie di paesaggio acquistano ancora più intensità ed effetto se scattate in bianco e nero. Si raccomanda inoltre di non scattare soltanto in bianco e nero ma di modificare semplicemente la modalità di colore nell'elaborazione successiva.

Siete alla ricerca di un regalo ideale? Allora perché non realizzate un album fotografico deluxe su ifolor e mettete insieme le vostre immagini di paesaggio più belle con accattivanti riprese ravvicinate e suggerimenti per i rispettivi luoghi. Per le grandi fotografie singole si prestano perfettamente le decorazioni da parete di ifolor.

Altri contributi