Il fotografo perfetto per il vostro matrimonio

Il fotografo perfetto per il vostro matrimonio

Tutte le coppie di novelli sposi desiderano conservare i ricordi del loro matrimonio e sognano delle foto di matrimonio che gli facciano rivivere, anche dopo molto tempo, quei momenti speciali. Immagini sfuocate e mosse sono l’incubo di tutti gli sposi e la scelta del fotografo giusto, capace di rendere le foto del matrimonio davvero autentiche e piene di emozioni, deve essere fatta in modo ragionato. Di seguito trovate qualche consiglio che vi guiderà nella selezione della persona giusta.

La differenze tra un dilettante e un professionista

Per evitare di rimanere delusi da foto non all’altezza delle aspettative, vi consigliamo di cercare un fotografo professionista con una comprovata esperienza in servizi matrimoniali. Assicuratevi che abbia già maturato qualche anno di esperienza in questo settore perché solo in questo modo sarete sicuri di avere delle fotografie di qualità e dei ricordi che rimarranno vivi nel tempo.

Che cose distingue un fotografo professionista da un dilettante? Molti professionisti hanno uno studio dove è possibile effettuare delle foto di prova prima del matrimonio e hanno sempre a disposizione delle apparecchiature professionali che utilizzeranno per il servizio fotografico. Un vero professionista vi proporrà poi un incontro preliminare nel quale vi spiegherà in modo dettagliato come procederà con il suo lavoro. Dopo il primo incontro conoscitivo, si recherà nella location che avete scelto per valutare i tempi del servizio e impostare il suo lavoro. Un fotografo specializzato in matrimoni sa bene che durante questo giorno i tempi sono spesso tirati.

inspire_wedding_photographs7_1200px_INT

Come trovare i fotografi migliori?

Ci sono molti modi per organizzare le proprie nozze. Alcuni si affidano ad un wedding planner, che si occupa in genere anche delle foto, altri invece preferiscono sbrigare da sé questa faccende e farsi carico di tutti gli aspetti organizzativi. In questo caso, non aspettate l’ultimo momento e giocate di anticipo. I fotografi più bravi sono spesso al completo, per cui vi consigliamo di iniziare la vostra ricerca almeno un anno prima del matrimonio. Amici, conoscenti e famigliari possono esservi d’aiuto in quest’ardua ricerca. Ogni matrimonio ha un suo specifico stile e anche le foto potranno esservi d’aiuto a definire la linea guida da seguire.

Le immagini, più di altre cose, hanno un impatto comunicativo fortissimo e, una volta sviluppate, vi accorgerete di quanto le fotografie siano in grado di trasmettere le emozioni legate a un giorno così speciale e che solo un buon professionista è in grado di garantirvi scatti indimenticabili. Se siete in ritardo e avete bisogno di accorciare i tempi, allora indirizzate la vostra ricerca a Internet.

Se inserite la parola “fotografo di matrimonio” in un portale di ricerca vi si apriranno centinaia di siti di fotografi. Per evitare i costi di viaggio e per non complicare questa fase organizzativa, vi consigliamo fin da subito di limitare geograficamente la ricerca. Analizzate i vari siti e ricordate che un buon fotografo ha sempre un’ampia gamma di foto e di location dove ha lavorato in passato. Anche su Facebook, Instagram e portali simili potete trovare molti spunti interessanti. Dopo aver vagliato tanti diversi stili, dovete prendere una decisione. Contattate il fotografo che vi ha colpito di più e provate a fissare un incontro. È fondamentale che tra voi si crei un rapporto sereno e di fiducia.

Un’altra possibilità è cercare un fotografo via WPJA – Wedding Photojournalist Association. Si tratta di un’associazione di fotoreporter e fotografi di matrimoni sparsi in tutto il mondo. Sul loro sito potete filtrare la vostra ricerca in base a paese e regione e, oltre ai contatti, trovare i prezzi e anche i pareri di altre coppie di sposi.

Altrettanto utile può essere la visita di una fiera dedicata ai matrimoni. Qui potete trovare tutto ciò che riguarda location e catering, ma è di solito presente anche un settore dedicato ai servizi fotografici. Dopo un primo incontro e uno sguardo alle referenze, potrete subito farvi un’idea sulle diverse offerte presenti. Chiedete anche ad amici e conoscenti di raccomandarvi fotografi con cui hanno già avuto esperienze e di cui si fidano. Date un’occhiata alle loro foto e poi decidete in totale autonomia se quello è lo stile che fa per voi.

inspire_wedding_photographs8_1200px_INT

Chiaritevi le idee con una lista di domande.

Se avete già individuato il fotografo, organizzate un incontro. Il luogo migliore per l’incontro è il suo studio fotografico perché qui potrete vedere il fotografo nel suo “habitat naturale” e vedere se tra voi scatta una scintilla. E poi potrete fare tutte le domande per cui non avete ancora una risposta, per esempio sugli strumenti che userà; potrete anche scattare delle foto di prova e vedere come le foto vengono elaborate al PC. Se vi rendete conto che è nato da subito un rapporto di fiducia, non perdete tempo e iniziate a stabilire i dettagli del lavoro.

La prima domanda da fare riguarda ovviamente la data. Se il fotografo è disponibile per quella data, potete iniziare a programmare anche tutti gli altri dettagli. Per aiutarvi abbiamo pensato a 14 domande che vi consigliamo di fare durante l’incontro:

Con quanto anticipo devo prenotare? Da quanto pratica la professione? A quanti matrimoni ha già lavorato? Qual è il suo stile fotografico? Cosa la distingue dai suoi colleghi? Altri fotografi sono più economici, perché? Posso avere una lista di motivi per le foto del matrimonio? Quali informazioni le servono prima della cerimonia? Ha un sostituto in caso di emergenza? Ci sono costi extra per il viaggio o se sforiamo i tempi programmati? Quante foto ricevo e posso avere le foto anche in formato digitale? Le foto verranno elaborate a computer? I diritti delle foto rimangono di nostra proprietà? Quanto saranno i costi totali?

Qui di seguito cerchiamo di chiarirvi alcuni dei punti che dovrete discutere con il fotografo durante l’incontro.

Diversi stili per le foto del matrimonio

I veri professionisti spiegano sempre agli sposi i diversi stili in cui possono essere realizzate le loro foto, perché lo stile scelto influenza moltissimo i prezzi dei servizi fotografici di un matrimonio. I ritratti, per empio, possono essere realizzati in modo semplice e veloce in uno studio fotografico, mentre un reportage richiede maggior impegno, visto che il fotografo dovrà seguire gli sposi per tutto il giorno . Per evitare di ottenere risultati deludenti, chiarite da subito con il fotografo lo stile e i motivi che volete avere per le vostre foto.

Reportage di nozze
Per un reportage, il fotografo dovrà seguirvi per tutto il giorno- spesso a partire dai preparativi fino alla fine della festa. Il fotografo diventa una specie di osservatore che documenta tutto quello che succede e a cui non sfuggono tutti quei piccoli, ma importanti, momenti che caratterizzeranno questo giorno. Nel reportage sono incluse le classiche foto di gruppo ma anche gli scatti più spontanei e naturali. Un bravo fotografo è in grado di cogliere i dettagli e i piccoli attimi senza però disturbare l’evento ed essere troppo invadente.

inspire_wedding_photographs_1200px_INT

Fine Art
In questo caso il vostro obiettivo è quello di mettere in primo piano le emozioni legate a questo giorno. Il fotografo non si limiterà qui a seguire i dettami e le regole della tecnica fotografica, ma seguirà una visione estetica più ampia che estrapolerà di volta in volta e in modo spontaneo dalle differenti situazioni.

inspire_wedding_photographs4_1200px_INT

Ritratti
I ritratti possono essere una parte del reportage di nozze e possono essere realizzati prima o durante il matrimonio. Per queste foto, i vostri ospiti verranno fotografati uno ad uno e in primo piano. Il motivo e la location in cui realizzare i ritratti devono essere concordati in precedenza con il fotografo.

inspire_wedding_photographs6_1200px_INT

Scenari insoliti
Sempre più coppie scelgono degli scenari un po’ insoliti per le loro foto. “Trash the dress“, „Selfies“ o „Casual Fotoshootings“ – la creatività non ha limiti. Accanto ai ritratti classici, cercate di realizzare delle foto di matrimonio particolari, meno formali e con un tocco personale.

Ifolor consiglia: Realizzate online o offline un collage nello stile che preferite. In questo modo aiuterete il fotografo, ma anche voi stessi, a delineare lo stile per il matrimonio.

inspire_wedding_photographs5_1200px_INT

Prezzi per il servizio fotografico

Il costo delle foto dipende da molti fattori: la durata del servizio, lo stile e il numero di foto. Questi sono i preventivi che un fotografo di matrimoni di solito offre agli sposi:

Prezzo base e costi aggiuntivi per la singola foto
In questo tipo di offerta il prezzo base è di solito abbastanza basso, ma fate attenzione che nel prezzo è calcolato solo il lavoro svolto durante il matrimonio. Tutto il resto comporta dei costi aggiuntivi, come per le foto extra. Nel prezzo non è quasi mai incluso il formato digitale delle foto e questo significa che tutte le copie che volete stampare possono essere realizzate unicamente dal fotografo. Pensateci bene perché quasi sempre gli sposi vogliono realizzare delle copie per amici e conoscenti. Nell’offerta sono inclusi solo i servizi base e ricordate che per ogni piccolo extra, come l’elaborazione delle foto, dovrete affrontare ulteriori costi.

Pacchetto completo
La seconda possibilità è un pacchetto all inclusive. In questo caso nel prezzo sono incluse moltissime più prestazioni di quelle offerte dal pacchetto base e dovrete definire in anticipo con il fotografo quali servizi sono inclusi nell’offerta. I pacchetti migliori vi offrono foto digitali di altissima risoluzione ed elaborate a computer. Avendo il formato digitale, potrete girare le foto ad amici e conoscenti senza ulteriori spese. Con quest’opzione potrete sicuramente gestire l’aspetto fotografie in modo più sereno e sicuro.

inspire_wedding_photographs2_1200px_INT

Diritti di proprietà e di utilizzo

Un punto da non sottovalutare mai nella scelta del fotografo sono i diritti di proprietà e di utilizzo delle foto. I diritti del materiale fotografico devono essere specificati nelle condizioni di vendita. Molto spesso le immagini (digitali o analogiche) rientrano nell’ambito di “protezione del diritto d’autore”. Questo significa che la coppia di sposi riceverà solo un diritto di uso non commerciale delle foto di nozze e non un diritto di proprietà. È importante tenere in considerazione questo aspetto nel caso in cui le foto vengano poi pubblicate su qualche social network o inviate ad amici e conoscenti. Chiarite subito con il fotografo se e in che misura potrete usare e distribuire le foto realizzate.

inspire_wedding_photographs3_1200px_INT

Altri contributi