Sono arrivate le nuove Smartphone Case! Scoprile ora!

25% di sconto sul libricino. Per saperne di più.

Foto sulla neve – Un bambino gioca con lo slittino con il bel tempo

Fotografare gli sport invernali in modo corretto

Trucchi e consigli per realizzare le foto sulla neve con fotocamera e smartphone

Sei in giro sulle piste ricoperte di neve, il tempo è a dir poco fantastico, ma alla fine della giornata le tue fotografie sono tutte grigie e sfocate? In questo articolo ti spieghiamo quali sono gli aspetti più importanti a cui devi prestare attenzione per ottenere fantastiche foto delle tue vacanze sportive invernali.

Scelta del soggetto e zoom

La figura centrale delle fotografie sportive è ovviamente l'atleta. Quindi, ricorda di mettere al centro della tua inquadratura lo sciatore, lo snowboarder o lo slittinista. La soluzione più semplice è quella di zoomare il più possibile sul tuo soggetto. Se hai a disposizione una mirrorless o una reflex con un teleobiettivo, non avrai nessuna difficoltà.

Con gli smartphone o le camere compatte, che non hanno uno zoom ottico sufficiente, devi cercare di avvicinarti fisicamente al soggetto. In alternativa, puoi anche utilizzare il grandangolare e scattare una foto che ritrarrà, oltre che l'atleta, anche il paesaggio che lo circonda.

Giocare con la messa a fuoco

Ottenere una foto nitida di uno sportivo invernale in movimento? Sembra quasi impossibile. E invece, la lunghezza del tempo di esposizione non determina soltanto la luminosità della tua foto, ma può anche esserti di aiuto per sperimentare stili ed effetti. L'alta velocità che caratterizza gli sport invernali impone di solito di impostare un tempo di esposizione basso per poter ritrarre i soggetti in modo nitido e a fuoco. In questo modo, però, si perde la dinamicità del gesto atletico.

Particolarmente ben riuscite sono le foto sportive scattate con il soggetto principale perfettamente nitido e a fuoco e lo sfondo, al contrario, sfuocato. Chi osserva la foto è così in grado di cogliere la velocità a cui si muoveva lo sportivo nel momento in cui è stata scattata la foto. Il cosiddetto “Panning” ti permette di ottenere questo effetto: il fotografo, mentre effettua gli scatti, segue il movimento dell'atleta con un obiettivo zoom. La persona messa a fuoco risulterà così perfettamente nitida mentre lo sfondo che la circonda apparirà sfuocato. Questa tecnica funziona solo con una fotocamera digitale dotata di obiettivo zoom, e con un po’ di pratica, e può essere riprodotta solo in parte e in determinate situazioni con uno smartphone.

Un atleta in snowboard

Sperimentare con le modalità della fotocamera

La modalità automatica è sicuramente comoda, ma quando si tratta di fotografare soggetti in movimento si finisce spesso col realizzare foto mosse. Se vuoi migliorare la qualità delle tue foto sportive, utilizza la modalità «Sport» presente nella tua fotocamera. Questa modalità seleziona in modo standardizzato tutte le impostazioni necessarie per ottenere un tempo di esposizione corto, concentrandosi totalmente sul soggetto principale della tua foto.

La maggior parte delle fotocamere ha il programma «Neve», che imposta in automatico l'esposizione e il bilanciamento del bianco in ambienti innevati. Prova a vedere se anche in questo caso è possibile seguire il soggetto e rendere i tuoi scatti più dinamici.

Il tuo smartphone dispone eventualmente di funzioni aggiuntive e specifiche per fotografare i momenti sportivi. A partire dall'iPhone 6 hai anche la possibilità di scattare delle Live Photos. Queste consistono in un breve video che inizia e finisce circa 1,5 secondi prima e dopo la foto effettiva. In questo modo puoi catturare il movimento perfettamente e disporre di tantissimi scatti, da cui sceglierne i migliori.

Utilizzare i filtri per le foto sulla neve

Con l’aiuto di diversi filtri, i tuoi scatti fotografici degli sport invernali saranno ancora più interessanti. I paesaggi innevati si prestano alla perfezione per essere modificati e personalizzati con l'applicazione di filtri. Un filtro bianco e nero potrebbe far ulteriormente risplendere la neve mettendola ancora di più in risalto. Sperimenta un po‘ fino ad ottenere i migliori risultati.

Dei bambini si prendono una pausa dallo sci

Presta attenzione al riflesso della neve

Le tue foto invernali escono sempre grigie e dal colore piuttosto spento? La presenza di molto colore bianco e l'effetto riflettente della neve vengono a volte mal interpretati dalla fotocamera. La fotocamera dà infatti per scontato che l'ambiente sia troppo chiaro e regola l’esposizione sulla base di questa considerazione. Di conseguenza, la neve perde il suo effetto riflettente e il paesaggio invernale appare grigio piuttosto che bianco.

Per evitare questo risultato, sperimenta un po’ con la scala di valori dell'esposizione e seleziona un livello uno o due volte più elevato. Presta comunque attenzione che il soggetto non sia sovraesposto.

Bastoncini da scii nella neve

Anche il bilanciamento del bianco determinato in automatico dalla tua fotocamera ha dei limiti quando si tratta di sport invernali. Per evitare che la neve abbia una tonalità tendente al grigio o al blu, invece che al bianco, puoi realizzare i tuoi scatti in formato RAW (sempre che la tua fotocamera lo permetta). Le foto occuperanno più spazio sulla memoria rispetto agli scatti in JPEG, ma avrai maggiore libertà di intervento quando le andrai a ritoccare. Puoi infatti modificare e aggiustare il bilanciamento del bianco, e molte altre impostazioni, in un secondo momento, con un software di elaborazione fotografica. Il formato RAW è ormai disponibile anche su moltissimi smartphone.

Immagini tratte da:

[1], [3] - iStock.com/Imgorthand

Altri contributi