Tipps für das richtige fotografieren im Winter

Consigli fotografici per le vacanze invernali

Come fotografare soggetti in movimento?

L'inverno è la stagione ideale per partire per la montagna e cominciare a godere davvero della neve, praticando lo sci, lo snowboard oppure semplicemente divertendosi con gli slittini. Oltre al cappello e alla sciarpa non ci si può assolutamente dimenticare la macchina fotografica. Qui di seguito vi spieghiamo come fotografare persone oppure oggetti in movimento e quello di cui bisogna tenere conto.

Modalità di scatto manuale oppure automatica?

La maggior parte delle fotocamere digitali dispongono di una modalità di scatto pensata appositamente per lo sport. Sempre che ci sia sufficiente luce, l'automatismo cerca di operare con il diaframma quanto più aperto possibile mantenendo i tempi di otturazione brevi. Sfruttare tali automatismi è una soluzione comoda ed efficace per la maggior parte delle persone. Ciononostante risulta molto più soddisfacente saper padroneggiare nel lungo termine le impostazioni manuali della fotocamera, in modo da controllare ogni singolo aspetto della scena ripresa. Siccome il momento giusto per lo scatto può passare in un millesimo di secondo bisogna prepararsi adeguatamente e a seconda della situazione saper cogliere l'attimo migliore.

Scegliere il giusto tempo di esposizione

Il tempo di otturazione può essere scelto liberamente a seconda della velocità. Nella modalità semiautomatica è la fotocamera a gestire tutto il resto. Se si è insicuri, si possono sperimentare i diversi tempi di esposizione (1/125, 1/250 ecc.). In questo modo è possibile sia fissare gli oggetti in movimento in maniera nitida (con un tempo più basso) sia catturare il movimento di un oggetto o di una persona (con un tempo più alto). Dato che per un'immagine correttamente esposta si ha bisogno di molta luce,  è molto difficile catturare in maniera nitida i movimenti veloci in situazioni dove essa scarseggia, come all'imbrunire. Alzando il valore ISO è però possibile guadagnare qualche minuto per fotografare.

Tipps für das richtige Fotografieren im Winter

Immagini dinamiche grazie al panning

Per mettere in risalto la velocità dell'azione esiste la tecnica del panning. Con tale tecnica è possibile fissare il soggetto in maniera nitida, conferendo allo stesso tempo del dinamismo alla fotografia. Come si effettua il panning? Al momento dello scatto bisogna muovere la fotocamera seguendo il movimento del soggetto. In questa tecnica è di vitale importanza muovere la macchina fotografica in maniera uniforme, affinché il soggetto appaia nitido. Prima di scattare la fotografia è quindi importante esercitarsi più volte, seguendo il movimento del soggetto che si vuole fotografare. I bambini che giocano con lo slittino sono un soggetto perfetto per esercitarsi, e allo stesso tempo un motivo sempre divertente da fotografare.

Scelta del soggetto e distanza

Molti fotografi sportivi sembrano essere quasi un tutt'uno con i loro obiettivi da 300 e 400 millimetri. Ma è comunque possibile ottenere delle belle fotografie anche con obiettivi dalle distanze focali più corte, come un fisheye o un grandangolo. Con questi obiettivi l'azione assume una prospettiva totalmente diversa, che mette i soggetti in risalto. Le piccole fotocamere d'azione che vengono fissate sulla tuta da sci oppure sullo snowboard dispongono infatti, nella maggior parte dei casi, di un grandangolo estremo e offrono delle riprese davvero curiose.

Tipps für das richtige Fotografieren im Winter

L'utilizzo del flash

Se i soggetti che si vogliono fotografare non sono infastiditi dalla luce del flash e se ci si trova abbastanza vicini al soggetto è possibile usare dei flash esterni per rendere le fotografie più suggestive. Il flash è il mezzo ideale se si vuole schiarire le immagini scattate contro la luce del sole. Per poter elaborarle al meglio le immagini, e per poter correggere eventuali errori di esposizione in un secondo momento si raccomanda sempre di usare il formato RAW. I file RAW occupano molto spazio in confronto agli altri formati, ma offrono il vantaggio di essere molto flessibili in fase di elaborazione.

Effetti delle basse temperature sulle macchine fotografiche

Le fotocamere sono completamente esposte agli agenti atmosferici esterni. Generalmente questo non è un problema se si osservano una serie di semplici regole. È risaputo che le prestazioni delle batterie calano notevolmente quando la temperatura si abbassa. La cosa migliore è avere sempre con sé una o più batterie di riserva nella giacca. A volte possono incontrare dei fotografi che coprono la loro fotocamera con il nastro adesivo. Questa soluzione può essere valida se la propria macchina fotografica ha una superficie in metallo - così proteggerete la pelle a contatto con la fotocamera.

Dopo aver trascorso un pomeriggio all'aria aperta è sempre piacevole entrare in una baita o in un bar riscaldato. L'attrezzatura fotografica, però, non gradisce quanto voi il rapido cambio di temperatura. Per questo motivo si consiglia di lasciare per qualche minuto la fotocamera nella sua custodia invece di estrarla immediatamente. A causa del rapido cambiamento di temperatura è molto probabile che si crei della condensa sulla fotocamera e sull'obiettivo. In linea di massima questo non è assolutamente grave, ma impedisce di scattare immediatamente fotografie. Se si vuole comunque essere certi che la propria fotocamera non subisca danni da condensa, potete mettere in pratica un trucco molto semplice: riponete la macchina fotografica in un sacchetto di plastica, in modo da evitare che si formi la condensa.

Unire una serie di scatti in una sola immagine

Unire più immagini in serie in una sola immagine è un po' più impegnativo. Ma niente paura, provate semplicemente a seguire queste istruzioni.

Altri contributi