Una check list per l’organizzazione delle vostre nozze

5 consigli per l’organizzazione e la preparazione delle vostre nozze

Con una check list dettagliata

La preparazione di un matrimonio è qualcosa che mette a dura prova le capacità organizzative di molte coppie di promessi sposi. Certo, scegliere una data per il matrimonio è molto semplice, ma ci sono altri dettagli più o meno importanti che rischiano di far perdere il sonno, come per esempio quante persone invitare, quali decorazioni floreali o perfino quale dessert scegliere.

In questo articolo vi forniamo 5 consigli imprescindibili per organizzare un matrimonio perfetto, nonché una lista esaustiva di tutto quello che dovete tenere a mente. Questo utile strumento vi aiuterà a non perdere di vista il quadro d’insieme di tutti i preparativi necessari nelle stressanti fasi organizzative del vostro matrimonio.

Check list dettagliata per l’organizzazione delle vostre nozze

Consiglio numero 1: create un raccoglitore per tutte le informazioni sul vostro matrimonio

Nel momento in cui iniziate ad organizzare il vostro matrimonio, un utile consiglio è quello di creare un raccoglitore di documenti ad hoc, nel quale aggiungere man mano tutte le informazioni sulle vostre nozze e quello che state pianificando. All’inizio dei preparativi potreste usarlo per raccogliere un po’ di idee, come ad esempio ritagli di riviste o i biglietti da visita che avete raccolto durante l’ultima fiera per sposi, in modo da averli sempre sott’occhio. Quando invece sarete già a buon punto con i preparativi, potrete far posto nel vostro raccoglitore per tutti i documenti importanti. In questo modo avrete le conferme delle prenotazioni, i certificati di nascita o le fatture dei pagamenti già effettuati a portata di mano in ogni momento.

Consiglio:

visitate Pinterest per raccogliere nuove idee. Lasciatevi ispirare dalle infinite proposte per le decorazioni, il fai-da-te e molto altro per la preparazione del grande giorno. Create la vostra bacheca personale con le vostre idee preferite, per averle sempre a portata di click.

Create un raccoglitore di idee e documenti per pianificare il vostro matrimonio

Consiglio numero 2: assumete un wedding planner

A partire da un certo numero di invitati dovreste iniziare a pensare alla possibilità di assumere un wedding planner. Organizzare un ricevimento per 50 persone è relativamente semplice, organizzarne uno per 100 invitati è decisamente un’altra cosa. Per evitarvi lo stress, potreste far organizzare il vostro matrimonio – o anche solo una parte delle celebrazioni – da un wedding planner. I servizi di tale figura professionale non sono così cari come si crede. Questo significherà per voi non solo meno stress e meno lavoro, ma, grazie ai rapporti e alle conoscenze del campo delle vendite che solo un wedding planner può offrire, riuscirete ad avere anche prezzi vantaggiosi per il catering, la prenotazione del locale e le decorazioni. Se si tiene conto di questo, il prezzo totale di un matrimonio organizzato da un wedding planner può quindi essere addirittura minore di quello di un matrimonio organizzato autonomamente.

Consiglio:

andare alle fiere per sposi non significa solo lasciarsi ispirare dalle nuove mode e vedere cosa è maggiormente in voga. Si tratta infatti anche di un’occasione per cercare e conoscere diverse agenzie di wedding planner, oltre che per iniziare a raccogliere consigli e preventivi dai vari espositori.

Consiglio numero 3: attenzione ai costi nascosti

Avete trovato il posto dei vostri sogni e il prezzo rientra nel vostro budget? State attenti ai costi nascosti e leggete con attenzione tutte le condizioni riportate in calce nei contratti. Non abbiate fretta di firmare. Potrebbero spuntar fuori infatti costi extra per le pulizie o per le bevande, che rischiano di far sforare il budget a vostra disposizione. Questo vale anche per chi si occuperà della musica al vostro matrimonio, che sia una band o un DJ. Stabilite prima dell’evento la durata precisa del concerto o del DJ set, e l’ammontare di eventuali costi aggiuntivi nel caso gli invitati chiedano un bis, in modo da evitare spese aggiuntive non pianificate.

Consiglio numero 4: coinvolgete i testimoni nell’organizzazione del matrimonio

Vi suggeriamo di far partecipare il più possibile i vostri testimoni nell’organizzazione delle nozze. Puntate sulla loro assistenza in particolare per il giorno stesso del matrimonio. Mentre voi sarete impegnati a stringere mani e ricevere auguri da tutte le parti, i vostri testimoni potranno gestire il gruppo musicale o il DJ, il catering, e in generale occuparsi di quello che c’è da fare durante la cerimonia e i festeggiamenti. In questo modo potrete godervi la giornata in tutta tranquillità nella certezza che tutto procede senza problemi.

Consiglio:

sono molte le coppie che oggigiorno decidono di creare una pagina internet dedicata all’organizzazione del proprio matrimonio. I testimoni e le altre persone coinvolte nell’organizzazione possono accedere alla piattaforma con una password. In questo modo si facilita la coordinazione e la divisione delle cose da fare, e tutti avranno una panoramica completa dei preparativi sempre a disposizione.
La borsa per le emergenze

Consiglio numero 5: preparate una borsa per le emergenze

Non sempre fila tutto liscio - una calza smagliata, problemi di circolazione alle gambe o una macchia sulla camicia dello sposo sono incidenti che possono capitare. Quindi tenetevi pronti per qualsiasi imprevisto e preparate, per il giorno del matrimonio, una borsa per le emergenze da tenere a portata di mano. Vi consigliamo di riempirla con: fazzoletti, scotch, spille, deodorante, bustine di zucchero, barrette ai cereali, un pettine, dei fermagli per i capelli, lacca, cerotti per le vesciche, cerotti, un correttore, un set per il cucito, uno smalto trasparente, una crema per le mani, il vostro make-up per ripassarlo durante la giornata, una camicia di scorta, calze, acqua e così via.

Altri contributi