La fotografia è stata, fin dai suoi primi passi, un mezzo amatissimo. Fotografando si può documentare, sperimentare, ricordare. Se cento anni fa possedere una macchina fotografica era una rarità, oggi non andiamo praticamente da nessuna parte senza una fotocamera digitale. Tutto deve essere immortalato dai nostri scatti: ogni pasto, vacanza o party devono essere conservati per l'eternità grazie a questo piccolo assistente che non ci abbandona mai.

La fotografia oggi non è più qualcosa di cui si possa fare a meno. Da più di 175 anni è entrata nella vita di ogni uomo e da allora è stata protagonista di un processo evolutivo continuo e senza fine. La nostra carrellata vi mostrerà in nove tappe gli sviluppi più importanti di questo processo evolutivo e le scoperte che hanno rivoluzionato il concetto di fotografia.

1: Le prime fotografie dal 1839 fino al 1880

In questa prima tappa della storia della fotografia torniamo ai suoi albori. Il 19 agosto 1893 viene considerato il giorno in cui è nata la fotografia. L'accademia delle arti di Parigi espose infatti in quella data la prima camera oscura. Con questa Joseph Nicéphore Niépce era stato in grado, già tredici anni prima, di scattare la prima foto.

2: L'industrializzazione della fotografia

L'industrializzazione arriva anche nel settore fotografico. Intorno al 1890 le macchine con il rullino sostituiscono le macchine fotografiche a lastra in uso fino a quel momento. La seconda tappa di questa carrellata si concentra proprio su questo tema e sulla Kodak nr. 1.

3: La fotografia a partire dal 1925 e le macchine Leica

Ernst Leitz II e Oskar Barnack hanno rivoluzionato con la Leica, e il suo formato 24X36 mm, il mondo della fotografia. La macchina fu presentata per la prima volta alla fiera di primavera di Lipsia „Kino, Foto, Optik und Feinmechanik“. Anche Harold E. Edgerton contribuì a questi progressi presentando la creazione di un flash elettronico. Partendo da queste invenzioni, la Exakta modello B, della ditta di Dresda “Ihagee”, è stata la prima macchina fotografica dotata di sincronizzazione del flash.

La terza parte del nostro viaggio è principalmente dedicata alle Leica 35 mm e all'invenzione del flash.

4: La scoperta delle pellicole a colori nel 1936

Nell'ottobre del 1936 viene presentata la prima pellicola a colori a disposizione per tutte le macchine fotografiche: la pellicola Agfa color new. Esistevano anche prima di questa data le pellicole a colori, che però erano utilizzabili solo con le macchine Leica e Contax. La Agfa AG, invece, rese le fotografie a colori una realtà per chiunque. Scoprite insieme a noi questo quarto capitolo della storia della fotografia dedicato alle aziende pioniere dei rullini a colori.

5: L'avvento delle reflex negli anni sessanta

La quinta tappa è dominata dalle tantissime novità degli anni '50 e '60. Dopo una fase di sviluppi durata 320 anni, è finalmente approdata sul mercato la prima macchina reflex. Già nel 1686 era stato descritto dall'ottico Johann Zahn il principio di riflessione attraverso uno specchio. Nel 1963 Canon inizia la produzione della prima macchina con le impostazioni di messa a fuoco automatiche. Nel giro dei successivi dieci anni, Rollei batte un nuovo record presentando la prima fotocamera completamente automatica.

6: Il successo delle fotocamere istantanee

Nella sesta parte della storia della fotografia parleremo del successo delle fotocamere istantanee. Nel 1976, alla fiera “Photokina”, Kodak presenta il primo modello di macchina istantanea di quella che poi sarà la serie EK. In seguito inizierà però con Polaroid una disputa sul brevetto che porterà Kodak a interrompere la sua produzione.

7: Il dilagare della fotografia digitale

Nel 1991 Dycam ha presentato alla CeBIT il modello 1, cioè la prima vera fotocamera digitale. Un anno dopo altre importanti aziende, come Kodak e Rollei, hanno messo sul mercato i loro modelli. Nella parte sette della nostra storia fotografica trovate tutte le informazioni relative all’avvento della fotografia digitale.

8: Tutto nuovo con il nuovo millennio: le fotocamere-smartphone

La penultima tappa della nostra storia della fotografia è dedicata alla diffusione delle fotocamere presenti negli smartphone. Mentre in Giappone il primo cellulare dotato di fotocamera è arrivato sul mercato nel 1999, in Europa si sono dovuti attendere altri tre anni per avere i primi modelli. Nel 2002 arrivano infatti sul mercato i primi cellulari dotati di macchina fotografica, il Nokia 7650, il Panasonic EB-GD87 e lo Sharp GX10.

9: Action-cam, droni e altre novità

Con la GoPro 35mm, una action camera, si è segnato l’avvento di una nuova innovazione in ambito fotografico. A questa sono seguite altre novità, come gli smartphone, i droni e le aste per i selfie. Nell’ultima parte della nostra storia della fotografia vi informeremo su tutte le ultime novità e daremo un breve sguardo ai cambiamenti in arrivo.

Altri contributi