Gioia per casa tua. Scopri ora.

NUOVO: Foto puzzle 1500 - Ordinalo ora!

  • Vigili del fuoco in Svizzera

    Vigili del fuoco in Svizzera: tutto sulla professione, la formazione e le missioni di soccorso più curiose!

    Salvare, estinguere, soccorrere, proteggere: possiamo riassumere così i compiti dei vigili del fuoco nel nostro Paese e nel mondo. Pensa che già nell'antico Egitto esistevano unità organizzate di vigili del fuoco! Il primo vero e proprio corpo dei vigili del fuoco fu fondato a Roma nel 21 a.C. Diversamente dal passato, oggi i loro compiti vanno ben oltre la lotta contro gli incendi e ciò è dovuto principalmente al fatto che questi sono diminuiti in modo significativo negli ultimi decenni. Vuoi sapere come si diventa pompieri professionisti e cosa fanno i vigili del fuoco ogni giorno? Di seguito ti sveliamo fatti interessanti sul lavoro, la formazione e altro ancora!

    Fatti interessanti sui vigili del fuoco in Svizzera

    - Le prime organizzazioni di vigili del fuoco in Svizzera esistevano già nel 1274 a Zurigo.

    - Attualmente in Svizzera esistono circa 1.300 organizzazioni di vigili del fuoco, per un totale di 85.000 pompieri.

    - Nella maggior parte dei cantoni, secondo il sistema di milizia svizzero, ogni persona adulta, indipendente dal sesso, è tenuta a prestare servizio nei vigili del fuoco. Chi non può o non vuole prestare il servizio di milizia per i vigili del fuoco deve pagare una tassa.

    - Oltre ai vigili del fuoco della milizia, ci sono anche vigili del fuoco professionisti (ad esempio nelle grandi città o negli aeroporti) e vigili del fuoco aziendali. I vigili del fuoco volontari sono rari.

    - Il numero d'emergenza dei vigili del fuoco in Svizzera è il 118.

    Vigili del fuoco in Svizzera

    Come si diventa vigili del fuoco in Svizzera?

    Il compito dei vigili del fuoco è quello di proteggere e salvare persone, animali e beni. Le aree di intervento più comuni comprendono la lotta agli incendi, i soccorsi di emergenza, la riparazione dei danni causati dall'energia elettrica e dall'acqua, la protezione dell'ambiente, ma anche la prevenzione, come la protezione antincendio. Nel complesso, circa il 20 percento delle missioni consiste in lotta antincendio e l'80 percento in altri tipi di assistenza. Gli orari di lavoro dei vigili del fuoco professionisti sono irregolari e suddivisi in turni. Nella maggior parte dei casi, un turno dura 24 ore, seguito da un periodo di riposo di almeno 24 ore. L'orario di lavoro settimanale è di circa 50-60 ore.

    La formazione per diventare vigile del fuoco svizzero

    La formazione di base per diventare pompiere professionista dura 18 mesi e si svolge nella Svizzera tedesca presso la Höhere Fachschule für Rettungsberufe (HRFB) di Zurigo. I requisiti per l'HRFB sono, oltre a un diploma di scuola secondaria superiore (ad es. maturità o formazione professionale completa con attestato federale di capacità), un posto di apprendistato presso i vigili del fuoco e una patente di guida di categoria C. Inoltre, bisogna essere in grado di gestire pressione sia fisica che mentale, essere flessibili e disposti a lavorare con orari irregolari. In molti casi è necessario passare un test sportivo, nonché una valutazione in un centro adibito a verificare la compatibilità alla professione. L'età ideale per la formazione da vigili del fuoco professionisti è tra i 23 e i 35 anni.

    Vigili del fuoco in Svizzera

    Le 5 missioni antincendio più curiose

    Un gatto che fa il bagno, l’Uomo Ragno... i vigili del fuoco hanno a che fare con le situazioni più strane! Ecco la nostra selezione:

    1. La gallina "sotto la doccia": in Svizzera, nel 2017, sono stati chiamati i vigili del fuoco a causa di una gallina che apparentemente sarebbe riuscita in qualche modo ad aprire l'acqua di una doccia, che poi ha continuato a scorrere ininterrottamente. Questo ha creato un sacco di vapore bollente, che non solo ha creato l’illusione di grosse nuvole di fumo, ma ha fatto addirittura scattare l’allarme antincendio. Il mistero è stato risolto non appena la polizia e i vigili del fuoco sono arrivati sul posto e hanno trovato la gallina. Ad oggi non è ancora chiaro come la gallina sia riuscita ad aprire il rubinetto della doccia.

    2. Smaltimento abusivo: nel 2019, lungo il fiume Elba a Geesthacht, in Germania, dei passanti hanno scoperto un corpo avvolto in un lenzuolo bianco con i piedi in vista. Scioccati dal ritrovamento hanno subito chiamato la polizia. Più di 30 membri del personale di emergenza dei vigili del fuoco, del servizio di soccorso, del salvataggio in acqua e della polizia si sono precipitati sul posto e hanno portato il corpo a terra. Hanno tutti tirato un sospiro di sollievo una volta constatato che il presunto cadavere non era altro che un manichino.

    3. Tutto fumo e niente incendio: a Kirchberg am Wagram, in Austria, nel 2019, un vigile del fuoco ha ricevuto un messaggio di allerta incendio sul suo cellulare. Fortunatamente poco dopo si è reso conto che si trattava del suo fuoco da campo e ha immediatamente informato i colleghi che non c'era nessuna emergenza.

    4. Il gatto bagnante: nel 2016, a Düsseldorf, dei passanti preoccupati hanno chiamato i vigili del fuoco dopo aver avvistato un gatto galleggiare su un pezzo di legno sul fiume Reno. Non appena i vigili del fuoco sono usciti in barca per salvare il gatto, hanno scoperto che si trattava in realtà di una faina imbalsamata su una zattera fatta di quattro bottiglie di plastica.

    5. Un vigile del fuoco fuori dal comune: nel 2018, a Parigi, un rifugiato dal Mali ha salvato un bambino appeso a un balcone. In pochi secondi, il ventiduenne si è arrampicato da un balcone all'altro sulla facciata esterna dell'edificio, fino a raggiungere il bambino e portarlo in salvo. Sui social network il giovane è stato celebrato come "Uomo Ragno" e "Eroe di Parigi" e successivamente è stato assunto nei vigili del fuoco.

    Ai vostri posti, pronti, via! Dalla professione dei vigili del fuoco è nato uno sport

    La professione dei vigili del fuoco richiede molta resistenza allo stress, sia fisico che mentale. L’esercizio fisico e lo sport sono fondamentali per garantire che i vigili del fuoco siano sempre pronti all'azione. Per mantenersi in forma come pompiere è indispensabile allenare costantemente velocità e resistenza - qualità motorie che non possono mancare nello sport dei vigili del fuoco.

    Questo sport è costituito da esercizi specifici e molto simili per tipologia e struttura di movimento alle attività svolte dai vigili del fuoco nel corso delle loro operazioni. Le discipline comprendono la simulazione dell’estinzione di un incendio, l’arrampicata con scala a gancio, la corsa 100 metri ostacoli e la staffetta di 4x100 metri. Dal 2016 le varie discipline sportive, ad accezione dell’arrampicata con scala a gancio, sono aperte sia alla categoria maschile, sia a quella femminile. In Germania, la staffetta di gruppo femminile si è affermata come disciplina aggiuntiva. Dal 1961 si svolgono competizioni nazionali e internazionali di sport dei vigili del fuoco. Il 5° Concorso dei Vigili del Fuoco Svizzeri si svolgerà l'11.09.2021!

    Ecco le discipline:

    - Simulazione dell’estinzione di un incendio: si tratta di una disciplina di squadra in cui si simula l’estinzione di un incendio; vince chi lo fa nel più breve tempo possibile.

    - Arrampicata con scala a gancio: in questa disciplina gli atleti vengono cronometrati mentre usano una scala a gancio per scalare un edificio di tre piani.

    - Corsa 100 metri ostacoli: : gli atleti affrontano un percorso di 100 metri con ostacoli ispirati alla lotta antincendio.

    - Percorso a ostacoli di 4x100 metri: anche la staffetta 4x100 metri presenta ostacoli e rapidissime prove tecniche antincendio.

    - Staffetta di gruppo: anche qui gli atleti devono svolgere il più rapidamente possibile i compiti relativi alla lotta antincendio, come attaccare una manichetta antincendio a un idrante, legare nodi e centrare lattine vuote con un getto d'acqua.

    Il tuo fotolibro da vigile del fuoco!

    Quali sono i momenti più belli della tua carriera da vigile del fuoco? Che siano durante l'addestramento, nel bel mezzo della carriera o con i colleghi a un evento sportivo, immortalali con ifolor! Un fotolibro è un’idea fantastica per non perdere scatti preziosi nei meandri della fotocamera o dello smartphone. Oppure che ne dici di un calendario fotografico?!

    Altri contributi