Sottobicchieri 25% - Ordinare ora!

Contributo ospite

header-17

Lightroom/Photoshop in breve

Con questi trucchi potrai ottimizzarle al meglio.

Cosa si intende con ottimizzazione dell’immagine?

In generale, si tratta di ottimizzare le foto scattate con la fotocamera per la riproduzione, sia essa su carta fotografica o come semplice stampa. Le fotocamere digitali o i cellulari moderni sono in grado di scattare foto di ottima qualità, ma con Lightroom o Photoshop potrai aspirare alla perfezione. Accade spesso infatti che alcune aree di una foto siano troppo scure o che il disegno delle nuvole non sia visibile. In base al tuo gusto, potrai scegliere se rendere le tue foto semplicemente più cariche aumentandone il contrasto o se snaturarle completamente a scopo artistico. Di seguito ti mostrerò alcuni trucchi efficaci per trarre il massimo dalle tue foto.

Contrasto

Il contrasto di una foto è il risultato del rapporto tra il punto più chiaro e quello più scuro. Le fotografie ricche di contrasto presentano molte gradazioni di grigio che le rendono d’effetto, accese, colorate ed espressive. Generalmente si ottengono se scattate alla luce del sole. Le fotografie con poco contrasto al contrario presentano meno gradazioni di grigio e quindi risultano piatte, spente, inespressive. Di solito sono quelle scattate all’ombra, con cielo nuvoloso o in caso di nebbia. Spesso anche foto suggestive presentano poco contrasto, ma può essere proprio questo a renderle interessanti.

1
Esempio di una foto suggestiva con poco contrasto
2
Esempio di una foto delle vacanze con molto contrasto

Le fotocamere scattano fotografie con un valore di esposizione medio calcolato che in molti casi fa sì che la foto presenti un contrasto piuttosto ridotto. Pertanto puoi aumentare tranquillamente un po’ il contrasto per rendere l’immagine più brillante.

Aumento del contrasto in Lightroom

Modulo Sviluppo > Impostazioni di base. Qui trovi alcuni cursori per aumentare il contrasto. Quello di maggiore effetto si chiama Elimina foschia. Il contrasto viene aumentato nelle gradazioni di grigio medie, rendendo decisamente più drammatici i disegni delle nuvole.

3
La foto grezza
4
Ottimizzazione con il cursore Elimina foschia

Le impostazioni di base di Lightroom consentono di ottimizzare qualsiasi foto.

5A

Aumento del contrasto in Photoshop

In Photoshop puoi usare gli stessi strumenti disponibili in Lightroom. Basta selezionare nel menu Filtro Filtro Camera RAW. Non importa se la foto sia stata scattata in modalità RAW o JPG. Nella finestra che si apre hai a disposizione tutti gli strumenti necessari per ravvivare le tue foto.

6-11
Il filtro Camera RAW
6+
Pannello Base

Con il pannello Base puoi modificare la foto per renderla più naturale. Spesso infatti le foto risultano sovraesposte o sottoesposte o i colori sono un po’ spenti.

7
Prima
8
Dopo

Le modifiche apportate con i cursori del pannello Base saranno applicate all’intera immagine, non a singole parti. Non esagerare con l’ottimizzazione e sposta i cursori con moderazione. Una foto eccessivamente ritoccata è brutta quanto una non ritoccata.

Grundeinstellungen_it

Accentuare i colori della foto

A seconda delle condizioni di luce e delle impostazioni della fotocamera le foto possono apparire opache e prive di colore. Guardandole ti sarà difficile capire se la foto è autentica o meno. Ti mostrerò qui come ravvivare i colori delle tue foto.

Anche in questo esempio useremo il filtro Camera RAW di Photoshop. Con alcuni cursori accentueremo i colori della foto.

10-16
La foto di partenza: Burano (Venezia)

Anche in questo esempio useremo il filtro Camera RAW di Photoshop. Con alcuni cursori accentueremo i colori della foto.

6-11
12

A  Prima trascina i cursori Ombre o Neri leggermente verso destra, affinché i panni neri acquisiscano maggiore profondità.

B  Vividezza regola la saturazione di tutti i colori nell’immagine in modo dinamico. Le aree più sature sono maggiormente interessate di quelle con meno saturazione.

C  Saturazione regola la saturazione di tutte le aree dell’immagine aumentandola o riducendola in modo lineare, indipendentemente dalla percentuale di saturazione.

13

Un’altra possibilità per rendere saturi i colori è la saturazione selettiva, che consente di regolare separatamente singole percentuali di colore. Seleziona in Photoshop Immagine > Regolazioni > Tonalità/saturazione.

14
15

Con Tonalità/saturazione seleziona ora le tonalità di colore che desideri ritoccare. Nella foto la tonalità viola contiene una percentuale di blu. Trascinando dunque verso destra il cursore della saturazione aumenterai la saturazione delle tonalità di blu in modo selettivo, lasciando invariate tutte le altre tonalità. Prova con varie tonalità per vedere come cambiano i colori.

10-16
Prima
header-17
Dopo

Correggere la prospettiva

Minore è la distanza focale, tanto più le linee saranno inclinate, creando una prospettiva innaturale. Con una distanza focale normale di 50 mm si ha una vista naturale sulle cose. Con un’angolazione prospettica di 35 mm o inferiore la prospettiva viene via via accentuata, dando vita a linee spioventi. È la posizione della fotocamera a influire sull’inclinazione delle linee. Più la fotocamera viene tenuta inclinata verso l’alto, tanto più le linee saranno oblique. Se la fotocamera viene puntata dall’alto su un motivo che si trova in basso, le linee saranno altrettanto inclinate, ma in senso contrario.

18_it

La prospettiva corrisponde di fatto alla nostra vista naturale. In che misura usarla come mezzo stilistico, esasperandola o ritoccando in generale tutte le linee oblique, è a discrezione del gusto personale. Si può esagerare in entrambe le direzioni.

19
Questo assottigliamento verso il basso risulta naturale. Le linee creano un effetto di risucchio verso il basso sui cactus.
20
La distorsione prospettica fa apparire la foto più distanziata e aperta.
21
Linee spioventi come mezzo stilistico per la torre minacciosamente inclinata.
22
Qui le linee spioventi più che un effetto stilistico sono un elemento di disturbo che rende la foto instabile.

Con l’esempio a destra mostro cosa accade se in Photoshop o in un altro programma equivalente vengono corrette solo le linee oblique verticali lasciando invariata la prospettiva orizzontale. Distorsioni di questo tipo sono molto svantaggiose e andrebbero evitate.

23
Da una maggiore distanza le linee verticali corrono parallele come nei grattacieli. Le linee orizzontali hanno un punto di fuga, come se guardate da vicino. In questo modo si avrà l’impressione che l’edificio si allarghi verso l’alto. Una rappresentazione innaturale.
24
Solo mantenendo le linee verticali in prospettiva è possibile ottenere una rappresentazione naturale.

Spesso le foto presentano contemporaneamente bordi diritti e un orizzonte inclinato e linee con distorsione prospettica, come in questo esempio. Ti mostro come correggere entrambi questi due aspetti con un filtro.

25
Spesso, a causa di una posizione scorretta della fotocamera, la linea orizzontale di laghi, del mare, ma anche di strade, piazze o edifici è leggermente inclinata, facendo sì che la foto risulti innaturale o addirittura sbagliata.

Per allineare contemporaneamente le foto in senso orizzontale e verticale, devi prima assegnare un nuovo nome a Sfondo (con il simbolo del lucchetto) nel pannello dei livelli. Diversamente la funzione distorsione non è attiva e appare grigia.

26
27
28

Ora seleziona nel menu Modifica > Trasforma > Distorci.

29

Con i punti di riferimento ai quattro angoli è possibile raddrizzare la foto e contemporaneamente correggere la distorsione prospettica. Passa con il cursore nella scala in alto o a destra e da lì traccia nella foto una linea orizzontale ausiliaria, in base alla quale allineare la foto in senso orizzontale.

Ralf Turtschi

Ralf Turtschi

Ralf Turtschi è un noto autore e pubblicista di testi specialistici. Fotografo per passione, lavora anche come fotoreporter e insegnante e si diletta a dispensare suggerimenti tecnici e artistici da applicare alla fotografia. Lo entusiasmano in modo particolare la natura, i paesaggi, i ritratti, i viaggi, la macrofotografia, l’architettura e la fotografia notturna.

Ulteriori informazioni: www.agenturtschi.ch

Altri contributi