Kleines Glossar der Digitalfotografie

Fotografia digitale – Un piccolo glossario

Glossario: 20 termini per capire e padroneggiare la fotografia digitale

In ambito fotografico, in particolar modo quando si fa riferimento alla fotografia digitale, vengono spesso usati termini e concetti che mettono in crisi anche i professionisti più esperti. Dal bracketing allo zoom: per iniziare ad apprendere un gergo così specifico, bisogna partire dall’ABC della fotografia. Qui trovate 20 termini indispensabili per districarsi con successo nel vasto mondo della fotografia digitale.

Grafica dei tempi di esposizione – Livello di nitidezza per differenti tempi di esposizione

1. Che cos’è il bracketing?

2. Quanto deve essere lungo il tempo di esposizione?

Consiglio:

In generale, un fotografo dilettante non è in grado di rimanere perfettamente immobile per più di 1/60 di secondo. Nel caso decidiate di utilizzare dei tempi di esposizione più lunghi, procuratevi un cavalletto.

Un esempio di soggetti ripresi con un tempo di esposizione lungo – una cascata fotografata nella sua dinamicità

3. Che cos’è la risoluzione?

Al contrario di quello che si pensa, la risoluzione non svolge un ruolo importante solo nel processo di stampa delle foto. Questo parametro descrive infatti il grado di fedeltà ai dettagli di una fotocamera e viene espressa come numero di punti (pixel) utilizzati. A seconda del campo di applicazione, la risoluzione viene definita in termini di punti (pixel), punti per pollice (dpi) o coppie di linee per millimetro (lpmm).

Nell’ambito della fotografia digitale si parla solitamente di punti e pixel. Per quanto riguarda la stampa delle foto, il valore a cui si fa generalmente riferimento sono i dpi.

Consiglio:

Per un buon risultato di stampa in formato 20 cm, la risoluzione dovrebbe avere un valore minimo di 2400x3600 Pixel o 10 MP.

4. Cosa determina la qualità di una foto?

Alcuni fattori, come la resa dei colori, il contrasto, la nitidezza e la fedeltà ai dettagli determinano la qualità di una foto. Questi fattori, a loro volta, dipendono dalle prestazioni dell’obiettivo, dal sensore della fotocamera e dalla possibilità di rielaborare e ritoccare gli scatti realizzati. Una foto di qualità nasce quindi da un difficile equilibrio di queste componenti e dipende, per prima cosa, dalla qualità della fotocamera.

5. Che cos’è lo stabilizzatore di immagine?

Consiglio:

Dal momento che un valore ISO troppo alto creerebbe molto rumore di immagine, lo stabilizzatore digitale evita questo tipo di impostazione.

Stabilizzatore su un obiettivo

6. Come funziona il diaframma?

Grafica sul diaframma – chiuso e aperto

7. Cosa determina la lunghezza focale di una fotocamera?

8. Che cos’è la gamma dinamica?

9. Cosa sono i dati Exif?

Il termine exif deriva dall’inglese ed è la sigla per „Exchangeable Image File Format”. Questo tipo di dati permette di aggiungere alle foto realizzate con una fotocamera digitale una serie ulteriore di informazioni. Ad esempio: data, tempo e diaframma di esposizione, tipo di fotocamera o lunghezza focale.

10. Cosa si intende per bilanciamento del colore?

Il termine “bilanciamento del colore” esprime la regolazione di intensità dei colori e ha l’obiettivo di realizzare un equilibrio tra i vari colori, evitando la prevalenza di uno rispetto agli altri. Si ottiene quindi un bilanciamento dei colori solo quando tutti i colori risultano ugualmente saturati.

Al contrario, non si raggiunge il bilanciamento quando si ottengono foto in cui prevalgono tonalità rosse o verdi.

11. Che cos’è la profondità di colore?

12. Che cos’è la «Sezione aurea»?

La suddivisione della sezione aurea – i quattro punti di intersezione
La suddivisione della sezione aurea – i quattro punti di intersezione

13. Cosa significa la sigla HDR?

Foto con una gamma dinamica elevata - HDR

14. Quale valore ISO impostare?

Consiglio:

Un valore ISO compreso tra 400 e 800 non presenta alcun problema in caso di giornate coperte e nuvolose. Anche per le riprese notturne, un valore ISO 800 va bene. Quando aumentate il valore ISO, non dimenticate di controllare il risultato sul display della fotocamera, per essere sicuri di non avere troppo rumore quando scaricherete le foto sul computer.

Regole per impostare un corretto valore ISO

15. Cosa significa JPEG?

16. Che cos’è la luminosità?

La luminosità è uno degli aspetti più importanti di un obiettivo e descrive il livello massimo di apertura che può avere un obbiettivo.

Attenzione:

Quanto minore è il valore di luminosità, tanto più luminoso è l’obiettivo.

17. Che cos’è il formato RAW?

Se le foto digitali vengono salvate in formato RAW, invece del tradizionale JPEG, i dati catturati dal sensore non subiscono alcuna elaborazione e vengono salvati senza perdita di informazioni. Grazie all’elevata quantità di dati salvata e alla profondità di colore, queste foto possono essere ampiamente rielaborate con un programma di fotoritocco.

18. Che cos’è la profondità di campo?

Bilanciamento del bianco – diverse temperature di colore espresse in kelvin

19. Come funziona il bilanciamento del bianco?

Con il bilanciamento del bianco, il colore riprodotto dalla fotocamera viene adeguato alla temperatura di colore della luce ambientale. In questo modo si ottengono colori realistici e non falsati. Senza l’utilizzo di questa tecnica, che viene utilizzata in modo automatico dalla maggior parte delle fotocamere digitali, si rischia di ottenere foto poco fedeli alla realtà.

20. Quali tipi di zoom esistono?

Una donna scatta foto nella natura con una reflex

Altri contributi