14 Tipps für eindrucksvolle Stillleben-Aufnahmen

Consigli per fotografare le nature morte

Con questi consigli le nature morte torneranno a vivere

Fotografare in modo effettivo "nature morte", ossia prodotti oppure oggetti inanimati, può essere a volte un'impresa davvero difficile da realizzare. La disposizione degli oggetti, così come lo sfondo e l'illuminazione devono essere studiati a fondo prima ancora di scattare una fotografia.

In questo articolo vi forniamo 14 consigli da tenere a mente per scattare fotografie di nature morte perfette, che si prestino anche come decorazioni da parete.

1) Lavorate sempre con un cavalletto

Un cavalletto è il requisito fondamentale per fotografare una natura morta. Con un cavalletto potete regolare il diaframma senza dover preoccuparvi di scegliere un tempo di esposizione troppo basso, onde evitare foto mosse. Inoltre, dopo aver individuato il migliore angolo di ripresa, potrete fissare la macchina fotografica nello stesso punto, sperimentando con esposizione ed apertura del diaframma.

2) Disporre accuratamente le fonti di luce

Le immagini dei prodotti vengono meglio se sono illuminate da entrambi lati. Oltre alla luce naturale, dovreste disporre di un'altra fonte di luce artificiale. Noi vi consigliamo di usare una normale torcia, che si può reperire in qualunque negozio di elettronica, ed eventualmente un riflettore, come per esempio una lastra di polistirolo.

3) Provare diversi metodi di illuminazione

Di tanto in tanto potreste provare a giocare con la luce. Se la luce proviene soltanto dalla fotocamera, gli oggetti da riprendere risulteranno unidimensionali e piatti. Potreste provare anche a fotografare gli oggetti controluce: in questo modo otterrete una corona di luce attorno all'oggetto fotografato, in modo da mettere in risalto l'oggetto fotografato.

4) Usare un flash esterno

I flash integrati nelle fotocamere offrono soltanto una dispersione ridotta e molte volte peggiorano l'immagine invece che migliorarla. Per questo vi consigliamo di adoperare un flash esterno orientandolo, ad esempio, verso il soffitto, in modo da ottenere una illuminazione uniforme sull'oggetto da fotografare.

5) Sperimentare con il flash

Sperimentate con il flash al fine di trovare l'illuminazione perfetta. Non preoccupatevi di fare tante foto: le immagini digitali non vi costeranno altro che spazio della memoria.

6) Regolare il bilanciamento del bianco

Se la vostra macchina fotografica dispone del bilanciamento di bianco, allora sfruttate questa funzione! Quest'ultima impedisce che la scena assuma toni innaturali.

7) Impostare la lunghezza focale adeguata

La lunghezza focale stabilisce la distanza tra l'obiettivo e il piano della ripresa. Quanto più grande è la lunghezza focale, tanto più il motivo ripreso risulterà ingrandito e l'angolo di campo risulterà stretto. Con una lunghezza focale da 30 a 40 mm si possono evitare proporzioni distorte.

14 Tipps für eindrucksvolle Stillleben-Aufnahmen

8) Mettere a fuoco manualmente

Per un'immagine quanto più nitida possibile potrete usare la messa a fuoco manuale. In questo modo avrete pieno controllo su cosa mettere a fuoco.

9) Usare l'obiettivo giusto

Per la fotografia di natura morta non avrete bisogno di teleobiettivi o di obiettivi grandangolari. Potete tranquillamente usare obiettivi standard con lunghezza focale variabile.

10) Tenere a mente come si userà la fotografia

Prima ancora di mettere mano alla fotocamera e sperimentare con la composizione del soggetto, pensate a come userete l'immagine che volete scattare. Se, per esempio, deve essere scontornata, è consigliabile scegliere uno sfondo neutro.

11) Scegliere lo sfondo più adeguato

Se al contrario l'immagine non deve essere scontornata, bisogna studiare bene la composizione dello sfondo. Quest'ultimo può essere aggiunto in un secondo momento con Photoshop, ma uno sfondo reale è pur sempre preferibile.

12) Sperimentare diverse angolature

Per far apparire la natura morta quanto più viva possibile, dovreste riuscire a trovare l'angolatura perfetta con cui fotografare il soggetto. Gli scatti frontali risultano spesso noiosi, quelli verticali fanno scomparire i dettagli. È consigliabile riprendere il motivo da una posizione leggermente inclinata dall'alto. In ogni caso si consiglia di sperimentare più angolazioni possibili per trovare lo scatto migliore.

13) Controllare anche i minimi dettagli

Suonerà banale, ma pulite e levigate lo sfondo e il vostro motivo prima di fotografarlo: ciò che sfugge all'occhio umano viene catturato senza compromessi dalla fotocamera.

14) Rompere tutti gli schemi

Non rispettare di tanto in tanto quanto viene raccomandato dai manuali può giovare al vostro modo di fotografare. Fate semplicemente dei tentativi!

Avete già scattato la vostra foto? Allora trasformatela in qualcosa di davvero speciale! Stampandola su vetro acrilico otterrete un particolare effetto di profondità e brillantezza, mentre su Alu-Dibond la vostra immagine risulterà molto nitida.

Altri contributi

In alto