Decorazione della parete

Decorare le pareti di casa – Il punto di vista di un’esperta del settore

Decorazioni da parete disposte a regola d’arte

Allestire la propria casa in uno stile che permetta di sentirsi pienamente a proprio agio richiede un po’ di organizzazione e di tempo. Le pareti vengono spesso decorate proprio alla fine quando mobili e accessori hanno già trovato il loro posticino.  

Vivere in una casa accogliente e personalizzata non ha nulla a che fare con il denaro e la possibilità di acquistare costosi mobili di design. Con un po' di creatività, l’amore per i dettagli e la disponibilità a investire del tempo per la ricerca dei mobili giusti, creerete un ambiente unico e raffinato tra le mura domestiche. Un pizzico di abilità ed esperienza possono aggiungere al vostro ambiente un tocco personale.

 

L’abc del buon arredatore:

  • Arredare casa non vuol dire prestare attenzione unicamente ai mobili. I pavimenti e le pareti sono altrettanto importanti. Immagini e oggetti da collezione danno alla stanza maggiore senso di profondità e personalizzano mobili ed elementi di arredo.
  • Per decorare le pareti potete scegliere tra stampe artistiche, dipinti, foto su tela, motivi urbani, collezioni di piatti, carta da parati, specchi e molto altro ancora.
  • Le decorazioni da parete devono sempre essere in stile con gli arredamenti della stanza.
  • Abbinate tra di loro tutte le immagini presenti nella stanza - colori, cornici, stili o materiali devono combinarsi in modo armonioso.
  • Elementi di arredo che dividono le stanze di piccole dimensioni possono farle percepire più grandi di quanto in realtà non lo siano.
  • Illuminate le pareti con una luce indiretta.

 

Prima di arredare casa, bisogna porsi qualche domanda. Preferite una casa rustica e accogliente, o una elegante, se non addirittura sfarzosa? O volete ricreare un mix variopinto di stili? A prescindere dai gusti personali, valutate sempre con attenzione la dimensione degli spazi abitativi che avete a disposizione. Agli ambienti più grandi si adattano anche i colori più scuri, ma in caso di camere piccole sarebbe opportuno optare per colori dalle tonalità più chiare. Questi sono solo alcuni esempi degli aspetti da prendere in considerazione quando si inizia a decorare le pareti di casa.

Ci siamo intrattenuti con l’esperta di abitazioni Franziska Schmid del sito Wohnschmiede.ch e le abbiamo chiesto che ruolo svolgono, per lei, le decorazioni da parete nell’arredamento dell’appartamento.

Signora Schmid, cosa può dirci della sua esperienza con i clienti che si rivolgono a lei per una consulenza?

Una camera inizia dal pavimento, passa per le pareti e finisce al soffitto. Non si tratta solo di decidere la posizione del divano, ma anche l’illuminazione, l’acustica, l’atmosfera e molto altro ancora. Sulla base della mia esperienza, spesso si tende a prestare troppo poca attenzione al pavimento e alle decorazioni delle pareti. In realtà, sono proprio queste decorazioni che spesso creano un effetto di profondità e conferiscono una nota personale all’ambiente. La mia esperienza dà prova del fatto che quando si chiede al cliente cosa preferisce di un allestimento ultimato, il più delle volte indica una foto personale o un oggetto di collezione caro. Alla fine, sono questi oggetti che permettono di dare un tocco personale e individuale all’ambiente.

 

Le pareti del mio appartamento sono ancora completamente vuote. Da dove devo iniziare?

Per prima cosa, le decorazioni devono rispettare l’ambiente in cui andranno inserite ed essere abbinate tra di loro.

Pensate poi allo stile e all’atmosfera che volete riprodurre in ogni stanza. Cool e moderno? Oppure accogliente e familiare? Personale o rappresentativo? A seconda delle vostre preferenze, scegliete una stampa artistica, un quadro, una foto su tela o un motivo urbano.

Orientatevi anche in base al vostro oggetto d’arredamento preferito e scegliete una decorazione da parete adeguata. Non deve trattarsi sempre di una foto... perché non usare una collezione di piatti, della carta da parati, uno specchio o un intero albero? Se combinati con soggetti personali, tutti questi elementi acquisteranno un significato più profondo.

Decorazione da parete in più parti
Decorazioni da parete appoggiate anziché appese
Fonte: wohnschmiede.ch
Composizione di decorazioni da parete con materiali e formati diversi

Vorrei dare alla mia casa uno stile personale, integrando alcune foto della mia famiglia. Qual è il modo migliore per farlo con stile?

La soluzione più indicata è quella di iniziare a raggruppare oggetti personali o foto. Pensate ora a come li vorreste disporre, raggruppateli su una mensola a muro o inserite il vostro soggetto del cuore in una grande cornice da parete, composta da più parti. Così facendo, darete un tocco personale e ricco di stile al vostro ambiente.

 

Quali decorazioni da parete si adattano meglio alle varie stanze di casa?

Non esiste quella giusta o quella sbagliata. Si può appendere un Picasso nel bagno degli ospiti e le foto delle vacanze come collage fotografico in salotto. Dopotutto, i gusti sono gusti. D’altra parte, si dovrebbe tenere conto dell’atmosfera che si intende riprodurre nello spazio in questione. Armonizzate le foto tra di loro, ad esempio stampandole tutte in bianco e nero e inserendole in una cornice dello stesso colore. Oppure create delle stampe su acrilico per ottenere un effetto lucido. Come potete già vedere, i diversi materiali usati ricoprono una certa importanza. Quelli in grado di riprodurre un effetto di profondità sono ottimi per gli spazi piccoli, mentre si dovrebbe evitare un effetto lucido quando si guarda la decorazione lateralmente. Se c’è molta luce artificiale, sulla superficie viene a crearsi un riflesso. In questo caso, dovreste fare attenzione a utilizzare una fonte luminosa adatta a tale scopo oppure scegliere una superficie opaca. Nel caso utilizziate un faretto, controllate che non produca un fascio di luce accecante. La luce indiretta è un’ottima alternativa e può creare un effetto davvero sorprendente.

 

Come devo appendere le foto in modo da ottenere una buona armonia?

Per appendere le foto è importante tenere conto dell’altezza degli occhi. Se solitamente osservate una foto da seduti, tenderete ad appenderla ad un’altezza relativamente bassa. Se vi piace vederla in piedi, la appenderete ad un’altezza maggiore. Le foto composte da più pezzi offrono inoltre l’opportunità per ampliare gli spazi, dando l’impressione di essere più grandi di quanto non siano.

 

A cosa devo prestare attenzione per quanto riguarda i colori? Posso combinare foto da parete colorate con stampe in bianco e nero?

Assolutamente sì. Cercate però di uniformare in qualche modo i vari elementi. Ad esempio: usate sempre la stessa cornice, lo stesso motivo o la stessa grandezza della foto. Se possibile, anche in questo caso potete raggruppare le foto in base ad un particolare criterio: quelle a tema natura, gli scatti di famiglia o i soggetti con tonalità gialle.

Io personalmente preferisco intonare le foto ai colori e allo stile dello spazio. Creando un legame cromatico, si riesce ad armonizzare il tutto.

Franziska

Qualcosa di più su Franziska Schmid di Wohnschmiede

Provenendo dal settore del marketing, ho combinato il mio know-how con la mia passione per il settore abitativo. Che si tratti di cercare, trasmettere, allestire, pianificare o coordinare: sfrutto volentieri la mia esperienza investendola in un progetto. Con un team di specialisti, a cui ricorro a seconda della necessità, riesco a soddisfare tutte le esigenze abitative. Come proprietaria della Wohnschmiede mi adopero a favore della qualità, della competenza e della trasparenza.

Per me, avere la possibilità di rilassarsi a casa è fondamentale. È solo tra le mura domestiche che possiamo ricaricare le nostre batterie e dare libero sfogo alla nostra personalità. Di conseguenza, considero indispensabile avere una casa che sia un’oasi di benessere.

Altri contributi